Manuale Operativo per Voli in Categoria Specifica C5 e C6

Manuale dell' Operatore UAS

manuale operativo generico

€ 99

manuale personalizzato

€ 250

VLOS: categorie specifiche C5 per aree urbane

La categoria C5 dei VLOS (Very Light Observation System) identifica sistemi a pilotaggio remoto, come i droni, in grado di operare in aree urbane in modo autonomo o con supervisione da remoto. Rispetto alle altre categorie C1-C4, i VLOS C5 presentano capacità superiori che li rendono più adatti ad applicazioni in contesti urbani:

 

  1. Massa maggiore, che consente di trasportare sensori più evoluti per ispezioni, monitoraggio e rilievi.
  2. Maggiore autonomia di volo, fino a 2-3 ore, importante in ambito urbano dove gli spazi sono ridotti.
  3. Maggiore affidabilità in volo garantita da sistemi di backup che consentono al drone di gestire eventuali malfunzionamenti di singoli componenti in modo da prevenire inconvenienti e garantire la sicurezza del volo.
  4. Sensori avanzati per la navigazione indoor/outdoor (GPS, visione, etc.) che ne facilitano i voli in contesti urbani complessi.
  5. Possibilità di pre-programmare waypoint e procedure automatiche per ispezioni, rilievi o consegne in aree circoscritte.

 

I VLOS C5 richiedono certificazioni specifiche ma offrono potenzialità importanti per applicazioni quali mappatura 3D di edifici/infrastrutture, monitoraggio ambientale, supporto in emergenza per la sicurezza.

 

I voli con sistemi VLOS di categoria C5 rappresentano una delle attività più complesse nel settore dei droni a livello operativo e normativo. Le aree urbane infatti presentano molte criticità dovute alla presenza di infrastrutture, ostacoli e limitazioni variabili. Diventa quindi fondamentale per i piloti avere a disposizione materiale di riferimento esaustivo.

 

Il Manuale Operativo per Voli in Categoria Specifica C5 realizzato da Professione Drone risponde in modo ottimale a questa esigenza. Al suo interno sono trattati in maniera chiara tutti gli aspetti relativi alla progettazione, pianificazione e condotta sicura di missioni in questo ambito. Sono approfonditi temi quali sorvolo di persone, scelta degli aeromobili, limitazioni dello spazio aereo, procedure di emergenza, check list di volo e requisiti per i piloti, ecc…

 

Uno strumento particolarmente prezioso che, grazie al suo carattere di completezza e aggiornamento continuo, rappresenta certamente un valido supporto per svolgere in piena sicurezza ed efficacia attività con i sofisticati sistemi VLOS C5.

 

BVLOS: categorie specifiche C5 per aree extra urbane

I sistemi BVLOS (Beyond Visual Line Of Sight) di categoria C6 identificano droni in grado di operare autonomamente al di fuori della linea di vista visiva, in spazi aerei aperti. Rispetto alle categorie C1-C5, i C6 BVLOS presentano caratteristiche che li rendono più adatti a missioni extraurbane:

 

  1. Massa elevata: consente di installare sensori molto più pesanti e complessi per ispezioni, monitoraggio e rilievi su vaste aree. Possono trasportare carichi utili elevati.
  2. Sistemi avanzati di gestione del volo: includono sistemi di guida autonoma evoluti, GPS differenziali e satellitari, centraline inerziali avanzate. Questo garantisce una navigazione molto precisa anche a distanze maggiori di 4 km e al di fuori della visuale diretta del pilota.
  3. Comunicazione satellitare: attraverso collegamenti satellitari è possibile gestire e telecomandare il drone anche oltre i 4 km in aree prive di segnale radio.
  4. Autonomia fino a diverse ore: grazie a batterie molto potenti e pesanti, consentono al drone di coprire centinaia di chilometri quadrati prima di dover atterrare e ricaricare.
  5. Sensori prossimità/anticollisione: includono telecamere termiche, LIDAR, radar per rilevare in tempo reale ostacoli anche oltre il campo visivo del pilota e prevenire collisioni durante voli BVLOS.

 

Queste potenzialità li rendono ideali per ispezioni di infrastrutture, agricoltura di precisione, rilievi ambientali e cartografia su vaste aree. Naturalmente richiedono personale altamente qualificato, procedure certificate e autorizzazioni specifiche per un utilizzo sicuro in grandi contesti a cielo aperto.

 

Anche i voli con sistemi BVLOS di categoria C6 richiedono particolare professionalità in quanto implicano procedure e responsabilità maggiori rispetto ad altre categorie. Il continuo evolversi della normativa in merito rende poi necessario per i piloti avere sempre a disposizione materiale di aggiornamento e approfondimento. Proprio per questo, il Manuale Operativo per Voli in Categoria Specifica C6 realizzato da Professione Drone costituisce uno strumento importantissimo.

 

Al suo interno sono trattate in modo esaustivo tutte le tematiche relative a pianificazione, condotta in sicurezza e gestione delle emergenze per questa tipologia di attività aerea. Particolare attenzione è inoltre dedicata agli aspetti normativi, alle responsabilità giuridiche e alle procedure per ottenere le necessarie autorizzazioni. Grazie al costante aggiornamento e al taglio pratico-operativo, questo Manuale rappresenta certamente un punto di riferimento di primaria importanza per svolgere in piena regola missioni BVLOS C6.

 

Manuale Operativo per Voli in Categoria Specifica C5 e C6: contenuto del manuale

L’utilizzo dei sistemi aeromobili a pilotaggio remoto sta crescendo in molteplici settori professionali grazie alle elevate potenzialità applicative. Man mano che questa tecnologia evolve è importante assicurare un suo uso responsabile e conforme alla normativa vigente, al fine di tutelare la sicurezza pubblica e ridurre i rischi. Le categorie C5 e C6 si applicano a droni di medie e grandi dimensioni, in grado di trasportare rilevanti carichi utili ma che richiedono una specifica abilitazione per le maggiori criticità legate a queste classi di massa.

 

Un manuale operativo esaustivo diviene pertanto uno strumento essenziale per fornire linee guida rispetto a procedure, requisiti e adempimenti da rispettare al fine di eseguire operazioni certificate in questi ambiti. Nel presente documento sono quindi dettagliatamente illustrate tutte le indicazioni necessarie per condurre attività professionali con droni C5 e C6 in piena ottemperanza alle normative. All’interno del manuale sono trattati svariati argomenti, tra cui:

 

  • Caratteristiche delle categorie specifiche C5 e C6: inclusi requisiti di massa, dimensioni, sensori ammessi, sistemi di gestione del volo, distanze minime dagli ostacoli.
  • Procedure di sicurezza: sono trattati nel dettaglio i protocolli per la sicurezza delle operazioni come valutazione rischi, procedure emergenza, check-list di volo, comunicazione con enti ed emergenza, procedure per sorvolo di persone e cose.
  • Pianificazione del volo: dettagliata guida su come pianificare efficacemente i voli extra/intra-urbani, considerando rotte, aree vietate, condizioni meteo, sorvolo zone sensibili e comunicazione con enti.
  • Manutenzione e ispezione: specificati i protocolli di manutenzione e le figure preposte, le modalità e tempistiche di ispezione dei sistemi per garantirne affidabilità e sicurezza strutturale.
  • Emergenze e sicurezza: trattate nel dettaglio le procedure di emergenza per mitigare rischi e porre in sicurezza le operazioni, tra cui perdita di segnale o guasti tecnici.
  • Documentazione e aggiornamenti normativi: Completano il manuale uno strumento di aggiornamento continuo sulla normativa di settore e l’elenco della documentazione obbligatoria.

 

Questo manuale operativo è sviluppato con l’obiettivo primario di garantire la sicurezza delle operazioni. Attraverso linee guida chiare e dettagliate vuole quindi supportare il pilota ad acquisire i criteri necessari per condurre i voli in modo competente e nel pieno rispetto della normativa.

I nostri altri libri

Consulenza pratiche SORA

Servizio di Gestione Pratiche SORA per Operatori di Droni

Servizio di Gestione Pratiche per Autorizzazioni di Volo in Aree Rosse

Consulenza alle aziende e agli Enti